Home » Diario » Celebrazioni Pasquali

Celebrazioni Pasquali

Salvo dove diversamente specificato, le Funzioni si tengono nella Chiesa in Piazza San Francesco 14 / 16

22 Marzo /4 Aprile Sabato di Lazzaro

Ore 10, 00 Ore e Divina Liturgia

Ore 18,00 Veglia e benedizione delle palme

23 Marzo / 5 Aprile Domenica delle Palme

Ore 19,45 Officio delle Ore

Ore 10,00 Divina Liturgia

Ore 17,00 Catechesi, seguita da

Ore 18,30 – Mattutino dello Sposo.

(Presso la Parrocchia della Divina Sapienza, al Monastero di san Serafino)

Grande e Santa Settimana della Passione

24 Marzo / 6 Aprile – Grande e Santo Lunedì.

Ore 21,00 Mattutino dello Sposo.

25 Marzo / 7 Aprile – Grande e Santo Martedì – Festa dell’Annunciazione della Tuttasanta Deipara.

Ore 20,30 Vespro e Divina Liturgia di San Giovanni Crisostomo.

26 Marzo/ 8 Aprile Grande e Santo Mercoledì

Ore 21,00 – Officio dell’olio santo ( Evcheleo – Maslosoborovanje – Slujba Sfîntului Maslu )

Sacro Triduo pasquale della Morte, Discesa agli Inferi e Resurrezione

27 Marzo / 9 Aprile – Santo e Grande Giovedì nella Cena del Signore

Dalle ore 17 il Vescovo Silvano e il Parroco sono disponibili per le confessioni dei fedeli fino all’inizio della celebrazione.

Ore 20,30: Ora Nona, Tipici, Vespro e Divina Liturgia Pontificale “nella Cena del Signore

I fedeli, se lo desiderano, portino in questa sera piante, fiori e lumi per addobbare il Sepolcro

28 Marzo / 10 Aprile: Santo e Grande Venerdì della Passione e Morte del Signore

Grande digiuno Pasquale

Ore 15,30: Vespro della Morte del Signore e deposizione della Sindone.

Ore 21,00: Mattutino e processione della Sindone.

29 Marzo /11 Aprile– Santo e Grande Sabato.

Ore 10,00 Vespro e Divina Liturgia Archieratica di San Basilio

Dalle ore 19,00 fino alla celebrazione c’è disponibilità per le Confessioni, in Chiesa ed al Monastero. In Chiesa sarà il Parroco, al Monastero il Vescovo

Ore 23,00 Officio di Mezzanotte. Rito della Luce, annunzio della resurrezione e Mattutino.

30 Marzo/ 12 Aprile: Santa e Grande PASQUA del SIGNORE, FESTA DELLE FESTE, SOLENNITÁ delle SOLENNITÁ.

  • A Mezzanotte circa: Divina liturgia con assistenza del Vescovo dal trono a cui seguiranno la Benedizione dell’Àrtos e dei Cibi Pasquali. è desiderabile che tutti i fedeli che non ne sono esclusi ricevano la Santa Comunione.

  • Ore 11,30 Vespro dell’Amore, con distribuzione della Comunione a chi non abbia potuto comunicare durante la Liturgia notturna.

31 Marzo/ 13 Aprile: Lunedì del Rinnovamento

Ore 08,30 – Mattutino e Divina Liturgia. Presso la Parrocchia della Divina Sapienza, al Monastero di san Serafino

RECAPITI

Parroco: p. Daniele Marletta

casa: 055 0682471 cell: 347 6080991

gyblos@gmail.com

Monastero di San Serafino di Sarov

Via di Lizzanello, San Felice di Pistoia

0573 998055


Leave a comment

Orthodoxia

L’esaltazione della Croce, esaltazione di Cristo

di Sant’Andrea di Creta Noi celebriamo la festa della santa croce, per mezzo della quale sono state cacciate le tenebre ed è ritornata la luce. Celebriamo la festa della santa croce, e così, insieme al Crocifisso, veniamo innalzati e sublimati anche noi. Infatti ci distacchiamo dalla terra del peccato e saliamo verso le altezze. E’ […]

La Parabola della Grande Cena

di San Cromazio di Aquileia 1. Con molte e varie parabole il Signore e Salvatore nostro confuse i Farisei e i capi dei Giudei. Dopo la parabola del padre di famiglia che aveva affittato la sua vigna a dei coloni [Mt. 21, 33] ecco proposta nella presente lettura quella del re che fece una festa di […]

Per la Festa del Martire Lorenzo

di Sant’Agostino di Ippona Il diacono è ministro del sangue di Cristo. Il mistero della cena del Signore. 1. 1. La Chiesa di Roma affida al nostro ricordo questo giorno, giorno trionfale per il beato Lorenzo; in esso egli tenne sotto i piedi il mondo rumoreggiante minacce e lo disprezzò quando voleva sedurre e, nell’uno […]

La spiritualità ortodossa. Una tradizione vivente

del Vescovo Fozio di Triaditza Oggi è di moda parlare di spiritualità: una nozione vaga, se è tolta dal suo intrinseco contesto neotestamentario e composta da un conglomerato amorfo di qualsiasi cosa possa associarsi alla cosiddetta “cultura spirituale” o a dei “valori spirituali”. In questo conglomerato è inclusa la “spiritualità religiosa”, nozione non meno vaga […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: