Home » Letture domenicali e festive » Ventisettesima Domenica dopo Pentecoste

Ventisettesima Domenica dopo Pentecoste

30 Novembre / 13 Dicembre 2017
Tredicesima Domenica di Luca (XXVII domenica dopo Pentecoste)
Tono secondo
Sant’Andrea, il Primo Chiamato

Andrea Apostolo

Evangelo Mattutino V (Lc 24, 12-35)

Prochimeno
Mia forza e mio inno è il Signore e si è fatto mia salvezza.
Mi ha castigato e castigato il Signore ma alla morte non mi ha consegnato. (Ps 117, 14. 18)

Lettura dell’epistola di Paolo agli Efesini (6, 10-17)
Fratelli, fortificatevi nel Signore e nel vigore della sua potenza. Rivestitevi dell’armatura di Dio per contrastare le insidie del diavolo. Infatti non lottiamo contro sangue e carne, ma contro i Principati, contro le Potenze, contro i dominatori di questo mondo oscuro, gli spiriti maligni delle regioni celesti. Indossate dunque l’armatura di Dio per resistere nel giorno malvagio e restare in piedi, dopo aver superato tutte le prove. State saldi, dunque, avendo ai fianchi la cintura della verità, indosso la corazza della giustizia e calzati i piedi con la prontezza a diffondere il vangelo della pace; in ogni occasione imbracciando lo scudo della fede, col quale potrete spegnere tutte le frecce infuocate del maligno. Prendete l’elmo della salvezza e la spada dello Spirito, cioè la parola di Dio.

Alleluia
Ti esaudisca il Signore nel giorno della tribolazione, ti protegga il nome del Dio di Giacobbe.
Signore, salva il re ed esaudiscici nel giorno in cui ti invochiamo. (Ps 19, 2. 10)

Evangelo

secondo Luca (18, 18-27)
In quel tempo un uomo, per metterlo alla prova, chiese a Gesù: “Maestro buono, che debbo fare per ereditare la vita eterna?” Gesù gli disse: “Perché mi chiami buono? Nessuno è buono, se non uno solo, Dio. Conosci i comandamenti: Non commettere adulterio, non uccidere, non rubare, non testimoniare il falso, onora tuo padre e la madre”. Egli allora disse: “Tutto ciò l’ho osservato fin dalla giovinezza”. Gesù ascoltò, e gli disse: “Ancora ti manca una cosa sola: vendi tutti quel che hai, distribuisci ai poveri e avrai un tesoro nei cieli; poi vieni e seguimi”. Ma quello, udito ciò, diventò molto triste perché era molto ricco. Gesù, vedendo ch’era diventato molto triste, disse: “Quant’è difficile per chi ha beni entrare nel regno di Dio! E’ più facile per un cammello passare per la cruna di un ago, che per un ricco entrare nel regno di Dio”. Quelli che ascoltavano dissero: “Ma allora chi può salvarsi?” Egli allora disse: “Ciò che è impossibile agli uomini, è possibile a Dio”.


Leave a comment

Orthodoxia

Quarta Domenica di Luca

11 /24 Ottobre 2021 Quarta Domenica di Luca (XVIII dopo Pentecoste) Tono primo I Santi Padri del Settimo Concilio Ecumenico Evangelo del Mattutino VII (Gv 20, 1-10)

Seconda Domenica di Luca

27 Settembre / 10 Ottobre 2021 Diciassettesima Domenica dopo Pentecoste (Seconda Domenica di Luca) Tono plagale quarto (ottavo) Santo Iaromartire Ieroteo di Atene Evangelo mattutino VI (Luca 24, 36-53)

Prima Domenica di Luca

27 Settembre / 10 Ottobre 2021 Sedicesima Domenica dopo Pentecoste (Prima Domenica di Luca) Tono grave (settimo) Santo Martire Callistrato e i suoi compagni Evangelo mattutino V (Luca 24, 12-35)

Domenica dopo la Croce

20 Settembre / 3 Ottobre 2021 Quindicesima Domenica dopo PentecosteDomenica dopo l’Esaltazione della CroceTono plagale secondo (sesto)Santo megalomartire Eustazio Evangelo mattutino IV (Luca 24, 1-12)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: