Home » Novità » Festa della Pentecoste e Sant’Alessandro

Festa della Pentecoste e Sant’Alessandro

 

Pentecoste Sant'Alessandro

Quest’anno coincidono la Festa della Pentecoste e quella di Sant’Alessandro, Patrono della nostra Diocesi e del quale abbiamo le venerate reliquie.
Ecco qui di seguito il programma di massima.

 

Sabato 13 / 26 Maggio

Alle ore 18, 00 arrivo delle Reliquie di Sant’Alessandro in Chiesa.
Seguirà la Veglia, con la benedizione dell’olio e dell’acqua.

Domenica 14 / 27 Maggio

Ore 9,00 Officio delle Ore terza e sesta
Ore 9, 30 Divina Liturgia

Alla fine della Liturgia, le sacre reliquie saranno ricondotte al Monastero di San Serafino

A partire della 15,30 al Monastero:
Ricevimento del Principe S. Cernetic
Lectio Magistralis tenuta dal prof Brandi Cardasco Salmena dell’Università di Urbino
Consegna di onorificenze.
Vi ricordiamo che è appena uscito l’ultimo numero di Luce Vita


Leave a comment

Orthodoxia

Letture per la Domenica del Figlio Prodigo

15 / 28 Febbraio 2021 Domenica del figlio prodigo (qui un’omelia) Santo Apostolo Onesimo dei Settanta Tono plagale primo (quinto) Evangelo Mattutino V (Lc 24, 12-35)

La parabola del fariseo e del pubblicano

di p. Victor Potapov Continuando nella sua critica alla religiosità farisaica, Cristo racconta un’altra parabola, quella del pubblicano e del fariseo, nel capitolo 18 del Vangelo secondo Luca. «Due uomini salirono al tempio a fare orazione: uno fariseo, e l’altro pubblicano. Il fariseo stava in piedi, e dentro di sé cosi pregava: Dio, io ti […]

Santa Partenomartire Agata

(Memoria il 5 Febbraio) Di nobili origini, Sant’Agata nacque a Catania intorno all’anno 230. Giovanissima, decise di consacrare la propria verginità a Dio, e ricevette dal vescovo di Catania il velo delle vergini. Il proconsole di Catania, Quinziano, ebbe l’occasione di vederla e se ne invaghì, e in forza dell’editto di persecuzione dell’imperatore Decio, la […]

Aspasia la cieca

La sorprendente storia di una Santa sconosciuta dei nostri tempi Del p. Stephanos K. Anagnostopoulos In una piccola città della Grecia settentrionale viveva una ragazza cieca di nome Aspasia. Era orfana, indigente, abbandonata da tutti, e per questo crebbe senza l’opportunità di imparare a leggere. Quando aveva circa 18-20 anni, un predicatore itinerante della Metropolia […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: