Home » Posts tagged 'Pasqua 2015'

Tag Archives: Pasqua 2015

Celebrazioni Pasquali

Salvo dove diversamente specificato, le Funzioni si tengono nella Chiesa in Piazza San Francesco 14 / 16

22 Marzo /4 Aprile Sabato di Lazzaro

Ore 10, 00 Ore e Divina Liturgia

Ore 18,00 Veglia e benedizione delle palme

23 Marzo / 5 Aprile Domenica delle Palme

Ore 19,45 Officio delle Ore

Ore 10,00 Divina Liturgia

Ore 17,00 Catechesi, seguita da

Ore 18,30 – Mattutino dello Sposo.

(Presso la Parrocchia della Divina Sapienza, al Monastero di san Serafino)

Grande e Santa Settimana della Passione

24 Marzo / 6 Aprile – Grande e Santo Lunedì.

Ore 21,00 Mattutino dello Sposo.

25 Marzo / 7 Aprile – Grande e Santo Martedì – Festa dell’Annunciazione della Tuttasanta Deipara.

Ore 20,30 Vespro e Divina Liturgia di San Giovanni Crisostomo.

26 Marzo/ 8 Aprile Grande e Santo Mercoledì

Ore 21,00 – Officio dell’olio santo ( Evcheleo – Maslosoborovanje – Slujba Sfîntului Maslu )

Sacro Triduo pasquale della Morte, Discesa agli Inferi e Resurrezione

27 Marzo / 9 Aprile – Santo e Grande Giovedì nella Cena del Signore

Dalle ore 17 il Vescovo Silvano e il Parroco sono disponibili per le confessioni dei fedeli fino all’inizio della celebrazione.

Ore 20,30: Ora Nona, Tipici, Vespro e Divina Liturgia Pontificale “nella Cena del Signore

I fedeli, se lo desiderano, portino in questa sera piante, fiori e lumi per addobbare il Sepolcro

28 Marzo / 10 Aprile: Santo e Grande Venerdì della Passione e Morte del Signore

Grande digiuno Pasquale

Ore 15,30: Vespro della Morte del Signore e deposizione della Sindone.

Ore 21,00: Mattutino e processione della Sindone.

29 Marzo /11 Aprile– Santo e Grande Sabato.

Ore 10,00 Vespro e Divina Liturgia Archieratica di San Basilio

Dalle ore 19,00 fino alla celebrazione c’è disponibilità per le Confessioni, in Chiesa ed al Monastero. In Chiesa sarà il Parroco, al Monastero il Vescovo

Ore 23,00 Officio di Mezzanotte. Rito della Luce, annunzio della resurrezione e Mattutino.

30 Marzo/ 12 Aprile: Santa e Grande PASQUA del SIGNORE, FESTA DELLE FESTE, SOLENNITÁ delle SOLENNITÁ.

  • A Mezzanotte circa: Divina liturgia con assistenza del Vescovo dal trono a cui seguiranno la Benedizione dell’Àrtos e dei Cibi Pasquali. è desiderabile che tutti i fedeli che non ne sono esclusi ricevano la Santa Comunione.

  • Ore 11,30 Vespro dell’Amore, con distribuzione della Comunione a chi non abbia potuto comunicare durante la Liturgia notturna.

31 Marzo/ 13 Aprile: Lunedì del Rinnovamento

Ore 08,30 – Mattutino e Divina Liturgia. Presso la Parrocchia della Divina Sapienza, al Monastero di san Serafino

RECAPITI

Parroco: p. Daniele Marletta

casa: 055 0682471 cell: 347 6080991

gyblos@gmail.com

Monastero di San Serafino di Sarov

Via di Lizzanello, San Felice di Pistoia

0573 998055

Orthodoxia

«Lucerna del corpo è l’occhio»

di San Cromazio di Aquileia 1. Dopo aver istruito i suoi discepoli con abbondanti e divini insegnamenti, il Signore e Salvatore nostro disse nella presente lettura, come avete sentito,miei cari: L’occhio è la lucerna del corpo. Quindi, se il tuo occhio è puro, tutto il tuo corpo sarà illuminato; se poi il tuo occhio è […]

Domenica dei Santi ortodossi d’Italia

Omelia per la seconda Domenica di Matteo (Tutti i santi glorificati in Italia) del p. Daniele Marletta Letture: Apostolos: Rm 2, 10-16 Evangelo: Mt 4, 18-23 In Italia gli ortodossi sono una minoranza. Bisogna però anche dire che sono una minoranza significativa, attualmente sono la seconda confessione religiosa presente nel nostro Paese. Ciononostante molti italiani […]

Il Monastero dei Santi Cipriano e Giustina

di Sua Eminenza, il Metropolita Cipriano di Oropos e Filì (1935-2013) Nota del webmaster Il 17 Maggio 2013 (secondo il calendario ecclesiastico), ovvero esattamente sette anni fa, si addormentava nel Signore il Metropolita Cipriano di Oropòs e Filì. Era un uomo spirituale e di grande moderazione, sempre alla ricerca della via regale, contrario a ogni eccesso e […]

Sulla Preghiera

del monaco Silvano l’Athonita di santa memoria Chi ama il Signore pensa sempre a lui; e il ricordo di Dio genera la preghiera. Se non si pensasse al Signore, allora nemmeno si pregherebbe; ma senza la preghiera non si rimane nell’amore di Dio, perché con la preghiera otteniamo la grazia dello Spirito santo. Attraverso la preghiera l’uomo […]