Home » Feste » Celebrazioni per la Natività

Celebrazioni per la Natività

Icona della Natività
Alla Chiesa dei Santi Martiri e Confessori del XX secolo

23 Dicembre / 5 Gennaio
Il Parroco sarà in Chiesa per le confessioni dalle ore 16,0

24 Dicembre /6 Gennaio
ore 9,20 Mattutino e Divina Liturgia con assistenza pontificale
ore 18,00 Grande Veglia

25 Dicembre / 7 Gennaio
Natività secondo la carne del nostro Signore Gesù Cristo
ore 9,10 Offico delle Ore
ore 9,30 Divina Liturgia


Al Monastero di San Serafino di Sarov si seguirà invece il seguente orario

Venerdì 5- Stretto digiuno
Ore 16 – Grandi e Reali Ore
Sabato 24/6 ore 123,00:
NATALE SECONDO LA CARNE DEL NOSTRO SIGNORE GESU’ CRISTO
Ora Prima e Divina Liturgia Archieratica celebrata dal Vescovo Silvano
Domenica 25 0re 12,30 Lettura delle Ore seguita da un pranzo comunitario per il quale occorre prenotarsi telefonando al Monastero e chiedendo del P. Marco entro Giovedì 4 Dicembre tel. 0573 41041 – 3246389541


Leave a comment

Orthodoxia

L’esaltazione della Croce, esaltazione di Cristo

di Sant’Andrea di Creta Noi celebriamo la festa della santa croce, per mezzo della quale sono state cacciate le tenebre ed è ritornata la luce. Celebriamo la festa della santa croce, e così, insieme al Crocifisso, veniamo innalzati e sublimati anche noi. Infatti ci distacchiamo dalla terra del peccato e saliamo verso le altezze. E’ […]

La Parabola della Grande Cena

di San Cromazio di Aquileia 1. Con molte e varie parabole il Signore e Salvatore nostro confuse i Farisei e i capi dei Giudei. Dopo la parabola del padre di famiglia che aveva affittato la sua vigna a dei coloni [Mt. 21, 33] ecco proposta nella presente lettura quella del re che fece una festa di […]

Per la Festa del Martire Lorenzo

di Sant’Agostino di Ippona Il diacono è ministro del sangue di Cristo. Il mistero della cena del Signore. 1. 1. La Chiesa di Roma affida al nostro ricordo questo giorno, giorno trionfale per il beato Lorenzo; in esso egli tenne sotto i piedi il mondo rumoreggiante minacce e lo disprezzò quando voleva sedurre e, nell’uno […]

La spiritualità ortodossa. Una tradizione vivente

del Vescovo Fozio di Triaditza Oggi è di moda parlare di spiritualità: una nozione vaga, se è tolta dal suo intrinseco contesto neotestamentario e composta da un conglomerato amorfo di qualsiasi cosa possa associarsi alla cosiddetta “cultura spirituale” o a dei “valori spirituali”. In questo conglomerato è inclusa la “spiritualità religiosa”, nozione non meno vaga […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: